venerdì 16 ottobre 2015

Recensione: "Underworld" Different Worlds#1 di Samantha M. Swatt


Titolo: "Underworld" (Different Worlds#1)
Autore: Samantha M. Swatt
Editore: Self Publishing
Genere: Urban fantasy
Pagine: 350
Data di pubblicazione: 10 giugno 2014

Sinossi
«Chiunque, sotto la superficie, custodisce un segreto.» Il Caledon College Institute è il college privato più ambito e facoltoso di tutta la Pennsylvania. Entrarci, infatti, non è così semplice. Holly Williams, vent’anni, ha avuto il privilegio di farne parte. È un anno, difatti, che la ragazza, dopo aver superato un difficile test di ammissione, studia per diventare giornalista all’istituto. Regole ferree, disciplina esemplare, modi impeccabili e grande voglia di apprendere, questo è il clima che si respira al campus. Nulla di meglio per Holly, la quale, a causa del suo travagliato passato, non desidera altro che una vita tranquilla, al contrario della sua compagna di stanza, Elisabeth Townsend, ragazza dal carattere estroverso e con il sorriso perennemente stampato in faccia. Quando, però, il nuovo anno apre i suoi cancelli ai nuovi studenti, l’esistenza di Holly è destinata a sprofondare nell’abisso. La sua vita non sarà mai più la stessa. Cosa sono le voci che sente tutte le notti? A chi appartengono le ombre che scorge nei corridoi del dormitorio? E, soprattutto, perché quando perde il controllo accadono cose inspiegabili? Queste e molte altre sono le domande a cui Holly non riuscirà a dare una risposta. Di certo, non da sola. 
Tensione, paura, segreti da svelare, coincidenze inspiegabili. Legami del tutto inaspettati si formeranno, altri si rafforzeranno. Un gioco pericoloso che, lentamente, porterà Holly a scoprire che c’è qualcosa di sinistro nascosto tra le mura di quel college.
Preso quasi per caso, attirata più dalla copertina che da altro, mi sono ritrovata piacevolmente coinvolta in una storia piena di mistero, ben strutturata e che riesce sempre a far rimanere il lettore preso nella lettura.
La storia viene narrata da un unico punto di vista, quello di Holly.
Holly è una ragazza adottata che fa ritorno al Caledon College(a quanto pare i college, dopo Liv forever,stanno diventando la mia ossessione),per accingersi ad iniziare il suo secondo anno di studi.
Assieme alla sua compagna di stanza, nonchè migliore amica Beth, Holly cerca di riprendere la sua vita da studentessa ma guardandosi attorno, complice anche la sua prima esperienza come tutor, si accorge che un'aria quasi sinistra aleggia attorno a quel luogo ricco di fascino ma che, per tutta la durata dell'anno scolastico, si trasforma in una sorta di gabbia dorata.
A questo si accompagnano delle strane sensazioni che cominciano a impossessarsi del suo corpo, della sua mente, e che le fanno avvertire qualcosa di potente nascere in lei, una forza del tutto nuova e sconosciuta che preme per uscire, da troppo tempo imprigionata nel suo essere.
Ma chi è veramente Holly, e chi sono le persone che la circondano.
La verità verrà pian piano a galla, svelando un gioco più grande di Holly e che sovvertirà ogni sua certezza di essere umano razionale.
Questo romanzo è il primo di una trilogia urban fantasy dal titolo "Differents Worlds”.
L'autrice,Samantha M. Swatt sa bene come tenere il lettore sulle spine, emozionarlo, spaventarlo e incuriosirlo.
Leggendolo si ha la sensazione quasi visiva di ciò che si legge, sa come raccontare le emozioni e ogni sua descrizione non è mai troppo prolissa.
Se proprio devo trovarle un difetto, direi che una delle poche pecche è quella di ritrovarsi sempre, soprattutto quando si ha a che fare con i personaggi maschili, con dei protagonisti quasi fumettistici, tutti fin troppo belli e perfetti.
Detto questo, sicuramente continuerò la mia lettura, perchè il volume si chiude con un'apertura totale a diversi scenari, tutti sicuramente coinvolgenti.
Dal suo sofà
la vostra

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...