martedì 12 gennaio 2016

Recensione: "Due varianti di me" di Dani Atkins

Buona sera, paginette ^-^
Come va? Io stanchissima, dopo una giornata tutta lavoro e casa... ho comunque avuto modo di finire uno dei libri che stavo leggendo e volevo condividerlo con voi! 

Due varianti di me
di Dani Atkins
Pagine 285 Editore Fabbri Editore Life  


˙·٠•●♥ Sinossi ●•٠·˙
Cosa faresti se il destino ti offrisse una seconda possibilità?

Rachel ha vent’anni, amici meravigliosi e tutto il futuro davanti. In tasca, la lettera di ammissione alla più prestigiosa scuola di giornalismo inglese. Poi, una terribile disgrazia.
E due vite diverse che l’aspettano. Cinque anni più tardi…
Per la prima volta da quella notte fatale, Rachel sta tornando nel paesino in cui è cresciuta. Sul volto ha una cicatrice, a ricordarle in ogni istante il segno indelebile dell’incidente che ha infranto i suoi sogni e le ha portato via il suo migliore amico.
Ma quando per una caduta banale batte la testa e si risveglia in ospedale, tutto intorno a lei è cambiato. È come se il suo mondo, dal momento dell’incidente, avesse preso un binario diverso. Ora ha il lavoro che ha sempre desiderato, un elegante appartamento a Londra, e il suo migliore amico è lì, accanto a lei. Sarebbe bellissimo se l’orologio fosse tornato indietro. Ma la vita non funziona in questo modo… o sì?
Sorprendente, romantico, straziante, Due varianti di me ha conquistato le lettrici inglesi: autopubblicato in rete, è diventato immediatamente un bestseller, attirando l’attenzione degli editori di tutto il mondo. Non riuscirete a smettere di leggere e, arrivati alla fine, non potrete trattenere le lacrime.


 ˙·٠•●♥ Recensione ●•٠·˙
“La mia prima vita è finita alle 22.37 di una piovosa notte di dicembre, su una strada deserta nei pressi della vecchia chiesa.
La mia seconda vita è iniziata circa dieci ore più tardi…”

Quante emozioni può regalare un libro? Quante domande può far sorgere in noi?
Rachel ha vent’anni quando, con il suo ragazzo Matt, e i suoi migliori amici, andrà ad una cena destinata a cambiarle la vita per sempre. Durante quella cena infatti, un tragico incidente andrà a dare allo scrittore Dani Atkins, lo spunto per far condurre alla protagonista due vite.
Da quel preciso istante si dipaneranno infatti, due esistenze completamente agli antipodi. Quella da cui partiamo è una vita profondamente segnata da quell’incidente, che cambierà Rachel per sempre, che la condurrà ad un’esistenza disperata, depressa, cupa. Una vita fatta di poche prospettive e di tante negazioni che la ragazza si pone, quasi a volersi punire per il tragico evento.
Poi, come d’incanto, con un perfetto stratagemma letterario, la ritroveremo protagonista di una vita felice, fatta di speranze, di un futuro roseo, dove Rachel prenderà anche coscienza di molte cose che sembravano esserle sfuggite - forse perché considerate troppo scontate e in un certo senso familiari - e che non faranno altro che spianarle la strada per la felicità più completa, donandole ciò che le mancava per sentirsi veramente e finalmente appagata.
E tutta questa felicità ti provoca un’euforia che non credevi possibile, così come accade alla protagonista, ti fa credere che la vita felice può esistere, che può esserci un momento in cui tutto è perfetto... e credo sia meglio che mi fermi perché se vado avanti va a finire che vi faccio lo spoiler di tutto il libro.
Devo dire che leggere questo romanzo. arrivando al finale con il batticuore e chiuderlo, non è stato facile, soprattutto per lo stordimento con cui mi ha lasciato.
E’ profondo, ben scritto, emozionante, ti fa sognare, sorridere, e soprattutto ti coinvolge.
Ti coinvolge perché ti porta a riflettere su molte cose.
Su tutto quello che diamo per scontato, su come a volte l’amore sia davanti ai nostri occhi e noi non lo vediamo, su come mille e mille volte ci siamo chiesti e continueremo a chiederci “Come sarebbe andata se quel giorno, quella volta, io….?”.
Leggendolo spesso ci verranno in mente spunti cinematografici, il più ovvio - come si intuisce dalla sinossi - è Sliding Doors, ma credetemi quando vi dico che nulla può prepararvi alla sua conclusione. Non vi dirò se è positiva o negativa, sarebbe come rivelarvi il libro, quello che posso dirvi è che queste due esistenze sono valide e posso coesistere insieme, per tutto il romanzo - come in effetti fanno - con stratagemmi plausibili che Atkins perfettamente adopera.
In tutta onestà, non me la sento di giudicarlo un capolavoro, é scorrevole e ben scritto con personaggi credibili e coinvolgenti, però me la sento di consigliarlo per la marea di emozioni  che vi sommergeranno.
Sarete tristi, felici, spaesati, innamorati e soprattutto... senza parole, perché niente è dato per scontato in questo romanzo, nemmeno il finale! :3



Dal suo sofà ^-^
La vostra

2 commenti:

  1. Molto carino, pensa che ho anche scritto all'autrice per vedere se avevo "capito" il finale, ma non si è sbilanciata più di tanto la furbacchiona!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non contare su di me, perchè non ti svelerò nulla! :D
      XD

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...