giovedì 24 marzo 2016

Recensione: "Segreto" (La Trilogia di Lilac Vol. 2) di Alessia Esse

Buon pomeriggio, paginette! ^^
Non per vantarmi ma devo dire che ultimamente sto facendo faville, mi alzo che sono il ritratto dell'esuberanza....



Oddea, odio questo periodo dell'anno! Vado a dormire distrutta e mi sveglio più stanca di quando sono andata a dormire! >.<
Finalmente posso parlarvi di Segreto, il secondo capitolo de "La Trilogia di Lilac", la saga di Alessia Esse. :)




“Segreto” (La Trilogia di Lilac Vol.2) di Alessia Esse 

Segreto (La Trilogia di Lilac Vol.2) di Alessia Esse
Pagine: 572
Editore: Self publishing
Prezzo ebook: 3,99
Prezzo cartaceo: € 14,98
Sinossi 
Da quando Lilac Zinna ha attraversato la galleria che separa la Francia dall'Italia, la sua vita è cambiata. Le verità in cui credeva sono diventate menzogne, e quelle che ha conosciuto grazie a suo padre hanno fatto crollare ogni restante certezza.
E ora che Vega G ha colpito al cuore degli abitanti di Pontenero, Lilac ha un solo scopo: riavere, a qualunque costo, ciò che la Presidentessa le ha portato via.
Ma nel mondo che la ragazza sta imparando a conoscere esistono pericoli più vicini e, forse, ancora più letali della donna che ha distrutto il genere maschile.
Fra segreti dolorosi e nuove verità, Lilac dovrà imparare a lottare e a sopravvivere senza l'aiuto di chi, fino ad ora, è sempre rimasto al suo fianco
.
Recensione 
Leggendo questo secondo capitolo della saga “La Trilogia di Lilac” di Alessia Esse, ho avuto la riconferma...io aspettare per leggere i volumi successivi di una saga? Ma neanche morta.
Non vi nascondo che finito “Perfetto” ero praticamente distrutta e a bocca spalancata!
Quando finalmente ho avuto “Segreto” tra le mani, dopo le prime pagine la mia distruzione è stata completa.
Per me è stato, finora, il capitolo più bello e intenso.
Lilac, Baguette, Elia, Mister ed Eloise partono da Pontenero alla ricerca di Jonah, rapito da Vega G. Ma il loro viaggio, che sulla carta si basa su un piano ben congegnato, non andrà per nulla come sperato. Si interromperà a Roma, dove i “nostri” verranno catturati e fatti diventare a tutti gli effetti cittadini della capitale che si è trasformata, in seguito alla guerra e alla Sindrome, in un vero e proprio inferno dittatoriale.
La vita in questa società votata alla guerra e alla distruzione della donna che ha sconvolto milioni di esistenze, non sarà assolutamente facile per Lilac e i suoi amici, dure prove le si prospetteranno e nuovi sentimenti  si affacceranno in lei, sentimenti sconosciuti come l’odio e sentimenti che prenderanno forma, come l’amore. Devo dire che è stata proprio la parte sentimentale che mi ha lasciato spiazzata, forse perché pensavo che andasse in un modo e invece Alessia, anche in questo caso, ha saputo stupirmi.
Come se tutto ciò non bastasse, nuovi e inattesi personaggi entreranno in scena, personaggi che appartengono al passato della ragazza, pronti a sconvolgere di nuovo la sua esistenza e a minare le sue certezze.
Assisteremo ad una sua ulteriore crescita e attraverso il ritrovamento del diario di sua nonna Francesca, la ragazza forse riuscirà a capire da dove tutto ha avuto origine.
Mi avevano detto che questo secondo volume superava “Perfetto” e devo dire, a lettura ultimata, che è assolutamente vero.
I colpi di scena si susseguono e non si fa in tempo a riprendersi da una nuova rivelazione che subito arriva una nuova ondata di confessioni che lascia completamente a bocca aperta.
Lilac imparerà ad usare l’astuzia e soprattutto avrà finalmente la risposta a quella domanda che Rose le pone in “Perfetto” ovvero “Che cosa occorre per vedere bene?”, così su due piedi verrebbe da dire “Gli occhi” ma in realtà, è attraverso il CUORE che Lilac riuscirà, in questo secondo volume, a superare tutte le difficoltà che la vita le pone davanti e a trovare in sé il coraggio e la forza per affrontare tutte le sorprese e le rivelazioni che l’attendono.
Mi sono commossa, mi sono arrabbiata, ho sperato, il tutto grazie a una trama ben strutturata, una storia appassionante e quel fattore sorpresa che non smette mai di essere presente e che regala, pagina dopo pagina, la voglia di andare avanti, di scoprire e di dirsi “Non posso crederci!”, “Non può essere vero”!
Alessia Esse fa centro di nuovo, questa volta alla grande, con una scrittura più matura e con un secondo capitolo che coinvolge e cattura il lettore, che costantemente si chiede “Cosa accadrà ora?”.
Bello e …. datemi il seguito! SUBITO! ^^
 

dal suo sofà
la vostra

2 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...