martedì 24 maggio 2016

Recensione: "L'amore rende... rosa" di Roxanne Hill

Buonasera paginette ^^
continua il mio andirivieni, tra il lavoro sempre più frenetico e una casa che richiede il prima possibile una rassettata urgente, insomma... le pulizie di Pasqua. E' un periodo che giro come una trottola senza mai riuscire a fermarmi tanti sono i casini che ho per la testa, che tra l'altro rispecchia esattamente l'andamento meteo del nostro paese in questo periodo! *:*
Eccomi con voi per una nuova recensione. Stavolta devo ringraziare Amazon che mi ha dato la possibilità di leggere, in anteprima, questo dolcissimo romanzo di RoxannHill


“L’amore rende… rosa” di Roxann Hill




Titolo: "L'amore rende... rosa" ♥ Autore: Roxann Hill ♥

Pagine: 206 ♥ Editore: Amazon Crossing ♥ Genere: Contemporary romance ♥ Cartaceo: € 9,99 (e book: € 4,99)



Sinossi

Michelle ha tutto quello che si può desiderare: un fisico da urlo, un ottimo lavoro, abiti griffati e un sacco di soldi. Ha anche un compagno: Valentin von Gertenbach, l’uomo dei sogni, très distingué. Tutto sarebbe perfetto se non ci fosse un piccolo intoppo: l’uomo dei sogni è sposato.
Quando, poco prima di Natale, Valentin le dà buca lasciandola sola sulle Alpi francesi, Michelle decide di tornare a Berlino e di lottare con le unghie e con i denti per riaverlo. In viaggio incontra l’attraente (ma privo di mezzi) David, con la figlia Emma.Inizia così un movimentato viaggio attraverso la Francia fino alla Germania, durante il quale Michelle incomincia a chiedersi sempre più spesso cosa conti realmente nella vita e se è vero che l’amore rende tutto più rosa



Recensione


Michelle è una giovane e attraente donna in carriera che viene scaricata nel bel mezzo di una vacanza invernale sulle Alpi francesi dall’uomo che ama, il ricco Valentin Von Gertenbach. La sua dolce metà è un uomo un po’ più grande di lei, ricco, colto e molto “trés distinguè”. Questo “gran pezzo d’uomo”, così distinto, colto e dai modi assai affabili, ha un solo difetto, è sposato con una donna che ora è incinta e che lo reclama a gran voce nonostante sia ben consapevole della vita da libertino che il consorte conduce e della sua passione per le donne più giovani di lui.
Sicura dei sentimenti che prova per lei e dell’amore che li lega, Michelle decide di tornare immediatamente a Berlino per andare a riprendersi l’uomo che ama.
Impresa che si rivelerà più complicata del previsto, a causa del maltempo e di alcuni eventi sfortunati che lasceranno ben presto la donna senza soldi e senza indentità.
Pronta a tutto pur di tornare il prima possibile in Germania, Michelle accetterà un viaggio on the road su una scassatissima Citroen Pallas del’73 rosa in compagnia del divorziato David e di sua figlia, la dolcissima Emma che, per ragioni sconosciute, sembra provare per la donna affetto vero e sincero.
Abituata a ben altre auto, più lussuose e confortevoli,  una Michelle inorridita da tale obbrobrio, accetterà il passaggio di quell’uomo e quella bimba così poveri e sventurati, costretti a viaggiare su un mezzo di locomozione così precario in prossimità delle feste natalizie.
I viaggi on the road, si sa, sono lunghi, interminabili ma rappresentano anche un’occasione per parlare, conoscersi meglio e raggiungere un’intimità che con altri mezzi non si avrebbe modo di raggiungere. E’ così che Michelle e David si conoscono, si parlano, si studiano e innegabilmente si piacciono anche se non mancano di certo i momenti di tensione tra i due. David capisce subito che Michelle bada molto alle apparenze e su queste giudica le persone, è poco abituata alle cose semplici e vive circondata dal lusso. Lei, d’altro canto, non perde mai l’occasione di far notare all’uomo che non si può vivere in condizioni così disastrate che oltretutto lo costringono ad affrontare un viaggio dalla Francia fino alla Germania su un’auto così malmessa trascinando con se anche la figlia. Nonostante questo, l’attrazione è innegabile e dentro quella macchina una magia si compie, David insieme alla sua bimba, sembrano cominciare a far capire a Michelle che i soldi non fanno la felicità e che forse, chi dice di amarla veramente in realtà ama solo ciò che lei rappresenta, una ragazza bella da poter sfoggiare non appena se ne presenti l’occasione. Peccato però che la donna sa bene che tra lei e David non potrà mai esserci nulla a causa del divario economico.
Questo lunghissimo viaggio on the road è stato davvero dolce da leggere, quasi una favola di Natale un po’ fuori tempo. Roxann Hill scrive con passione e la lettura scorre veloce e in modo piacevole. Si ha quasi la sensazione di percorrere insieme ai protagonisti quella lunga strada che per Michelle rappresenterà anche una nuova rinascita e una nuova vita, arrivati alla fine ha la bellezza di riservare ancora qualche piccola sorpresa ossia quella di ricordare a una nuova Michelle, più dimessa, meno pretenziosa e soprattutto meno innamorata di un damerino tutto donne e apparenza, che a volte l’abito non fa il monaco e che spesso le apparenze ingannano, soprattutto se quelle apparenze sono i nostri occhi a darle! ^^




dal suo sofà
la vostra





 


 

4 commenti:

  1. Uuuhhh carino questo libro come ha fatto a sfuggirmi?? Bella recensione Stalkerina :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mia sola e unica victim! :* Ciao! E' adorabile ♥

      Elimina
  2. Io inizio a segnarmelo!!! *__*

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...