domenica 10 luglio 2016

Recensione: Tutta la verità su Gloria Ellis

Heilà paginette! Che si dice dalle vostre parti?
Ma io dico, vi pare possibile che io non riesca a trovare più uno spazietto per leggere? Sul divano... fa caldo. Mi metto dove c'è il condizionatore... dopo due secondi mi si secca la gola e non riesco più a respirare, il bagno è escluso perchè è un via vai continuo... vabbè sopporto ma sappiate che sto seriamente valutando l'idea di tuffarmi nella piscina gonfiabile della bimba che abita al piano di sotto... dalla finestra! ^^
 
Che ne dite se ora vi parlo un po' dell'ultimo romanzo che ho letto? "Tutta la verità su Gloria Ellis" di Martyn Bedford ♥


“Tutta la verità su Gloria Ellis” di Martyn Bedford
 
Titolo: "Tutta la verità su Gloria Ellis" ♥ Autore: Martyn Bedford ♥ Editore: De Agostini ♥ Pag. 378 ♥ Genere: Young Adult ♥ Prezzo: cartaceo € 14,90 (e book € 6,99)

Sinossi
Gloria Ellis ha quindici anni e odia la sua vita. Odia la stupida cittadina di provincia in cui è cresciuta, la stupida scuola che frequenta e gli stupidi amici che vede tutti i giorni. È per questo che quando nella sua classe arriva un ragazzo nuovo, un ragazzo deciso a infrangere ogni regola, Gloria se ne innamora immediatamente. In apparenza Uman è tutto ciò che lei ha sempre sognato: è brillante, sicuro di sé, imprevedibile. Ed è pronto a trascinarla in un’avventura che non conosce limiti, se non quelli del proprio coraggio. Gloria accetta la sfida e parte – senza lasciare un biglietto, senza salutare nessuno – per una folle e romantica fuga attraverso l’Inghilterra. All’inizio tutto è come lei se l’era immaginato: un’esperienza liberatoria, esaltante. Presto, però, Uman si rivela diverso da quel che sembrava. E quando Gloria se ne accorge, quando scopre la verità su di lui, si ritrova ormai molto lontana da casa. Forse troppo lontana. Dalla penna di uno scrittore pluripremiato, una suspense psicologica che mozza il fiato. Una storia indimenticabile, costruita come un interrogatorio della polizia, in un rapido susseguirsi di domande e risposte, confessioni e colpi di scena. Fino all’ultima, strepitosa riga. 




Recensione

Gloria Ellis è una quindicenne del tutto normale quando nella sua classe irrompe Uman Padeem. E’ una ragazzina che odia la sua vita, mal sopporta gli schemi che sembrano scandire la sua esistenza e poco si adegua a tutto quello che di convenzionale la circonda. Scuola, famiglia, istituzioni e quell’orribile sensazione di sprecare il tempo in cose che non la porteranno da nessuna parte. E’ tormentata e all’improvviso, in mezzo a questo caos di negatività, ecco comparire questo ragazzo di origine turca che sembra nato per rompere quei “dannati” schemi. E’ irriverente, sarcastico, intelligente, sveglio e seppur non bello è dotato di quel fascino che gli dona un carisma particolare. Come può una ragazzina come lei sfuggire a tutto questo e infatti, proprio come due calamite, i due si attraggono.
Gloria e Uman cominciano a passare sempre più tempo insieme fino ad arrivare al punto di fuggire via da tutto e da tutti. Assetati di vita i due scappano, in un viaggio “on the road” all’insegna dell’ignoto che li porterà da una parte all’altra dell’Inghilterra, fino al tragico epilogo.
Ed è proprio da qui che si parte, da dove tutto finisce. Una Gloria stanca e provata, si ritroverà a dover spiegare all’ispettore Ryan, in una fredda stanza di un commissariato, tutto quello che è accaduto nei suoi 15 giorni di scomparsa, nei suoi 15 giorni di “fuggitività” insieme a Uman.
Questo libro ha un dono, ed è quello di farti tornare indietro nel tempo, a quando avevi 15 ed eri insofferente a tutto.
Attraverso le parole di Bedford mi sono calata perfettamente nei panni di Gloria e proprio come lei mi sono ritrovata a sentirmi in dovere di difendere Uman. Nonostante il suo passato, nonostante i suoi cambiamenti, nonostante la sua “follia”, ho voluto bene a questo quindicenne che sembra nato per “bruciare, bruciare, bruciare” per sentirsi finalmente vivi.
Perché in fondo la vita non sai mai quello che ti riserva, perchè a volte la vita sa essere molto dura e a volte - forse - riserva più calci che carezze.
Così come può accadere che ci si senta trascurati - quasi invisibili - e allora diventa quasi lecito pensare che se si sparisse per un po’, alla fine non è che si farebbe poi questo gran danno anzi, ci si chiede addirittura se qualcuno se ne accorgerebbe.  Ma poi interviene la parte razionale, quella parte che è attaccata solidamente alla realtà e che ci ricorda c’è un mondo che ci aspetta, che ci sono persone che ci vogliono bene e si preoccupano per noi e che non si può sognare in eterno, così come non si può fuggire per sempre.
E proprio in quel momento riprendi il contatto con la realtà e capisci qual’è la strada da seguire, ascolti il tuo cuore che ti chiama e senti la tua ragione che ti riporta all’ordine e realizzi che se i sogni non durano c’è un motivo più che valido e a malincuore, metti un punto.
Mi è piaciuto questo romanzo, tanto. I suoi personaggi ti entrano dentro e non puoi fare a meno di sentirti più volte diviso. Mentre leggevo non riuscivo a scendere a compromessi con la trama, nemmeno nel finale... giusto, ma dal sapore agrodolce. Se una parte di me faceva il tifo per questi due adolescenti che vivono un sogno, l’altra sperava con tutto il cuore che la ragione li riportasse sul pianeta Terra. Perché l’adulta che sono sa bene che non si può fuggire in eterno, che anche i bei sogni hanno un termine e che - per quanto a volte possa essere pesante - c’è sempre una vita che ci aspetta e che dobbiamo vivere, scrivendo il nostro destino, giorno dopo giorno.


P.S.: ancora grazie a Riccardo per avermi dato la possibilità di leggere questo romanzo.

dal suo sofà
la vostra


 

10 commenti:

  1. Devo dire che mi trovo perfettamente d'accordo con te. L'ho finito di leggere di recente e mi ha lascito la stessa impressione.

    RispondiElimina
  2. Mi ispira troppo! Appena esce anche da me lo prenderò U.U

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rowan! Mi ha fatto riflettere molto

      Elimina
  3. Sono assolutamente d'accordo con te dalle nostre recensioni si capisce che questo libro ci ha trasmesso le stesse bellissime sensazioni! sono contentissima *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hola Ely! ^^ È stato un piacere leggerlo

      Elimina
  4. Da quando ho saputo di questa uscita l'ho subito aggiunto in wishlist il romanzo, non ho letto nessuna recensione a giro a parte la tua e sono ancora più convinta di volerlo leggere *^*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jessica! Te lo consiglio davvero tanto! :*

      Elimina
  5. Ancora non l'ho letto ma credo sia una libri da non farsi scappare. Ottima recensione, sono ancora più curiosa!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Eleonora. Fosse per me lo farei leggere a tutti ^^

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...