giovedì 4 agosto 2016

Recensione... doppia! "Fairy Oak: Il Segreto delle Gemelle" & "Fairy Oak: L'incantesimo del buio #1" di Elisabetta Gnone

Buongiorno paginette ^^
Visto che qui a Roma c'è un'afa insopportabile e di uscire fuori di casa proprio non se ne parla, ne approfitto per postare una recensione che già da un po' rimandavo. Vi invito a venire con me nel fatato mondo di Fairy Oak di Elisabetta Gnone ^^
Titolo: IL SEGRETO DELLE GEMELLE
Autore: Elisabetta Gnone
Serie: Fairy Oak, #1
Editore: Salani Editore
Genere: Fantasy
Pagine: 280
Data di pubblicazione: 17 marzo 2016
Sinossi 
Fairy Oak è un villaggio magico e antico nascosto fra le pieghe di un tempo immortale. A volerlo cercare, bisognerebbe viaggiare fra gli altopiani scozzesi e le brughiere normanne, nelle valli fiorite della Bretagna, tra i verdi prati irlandesi e le baie dell'oceano. Il villaggio è abitato da creature magiche e uomini senza poteri, ma è difficile distinguere gli uni dagli altri, poiché maghi, streghe e cittadini comuni abitano le case di pietra da tanto di quel tempo che ormai nessuno fa più caso alle reciproche stranezze e tutti si somigliano un po'. A parte le fate, che sono molto piccole, luminose e... volano. Questa storia è raccontata da una di loro e narra l'avventura straordinaria di due sorelle gemelle, Vaniglia e Pervinca... Età di lettura: da 10 anni.

Titolo: L'INCANTO DEL BUIO 
Autore: Elisabetta Gnone
Serie: Fairy Oak, #2
Editore: Salani Editore
Genere: Fantasy per ragazzi
Pagine: 357
Data di pubblicazione: 26 maggio 2016
Sinossi 
Fairy Oak è un antico villaggio incantato, cresciuto attorno a Quercia, il grande albero fatato da cui prende il nome. A Fairy Oak i Magici della luce e del buio hanno stretto alleanza e vivono in armonia con i Nonmagici. Ma il tempo della pace sembra destinato a finire, perché un antico nemico è tornato in cerca di rivincita. Il Signore del Buio vuole governare il mondo nell'oscurità e il suo potere si fa ogni giorno più forte. L'antica alleanza tra Luce e Buio vacilla. Tuttavia un legame appare indissolubile, quello che unisce Vaniglia e Pervinca, le streghe gemelle, uguali e opposte, Luce e Buio nello stesso sangue. Su quel legame il Nemico calerà la sua scure. Saprà resistere Pervinca all'incanto del buio? Da questo dipende la salvezza dei Magici e dei Nonmagici della Valle... Età di lettura: da 10 anni.



La Salani Editore ha deciso, per la mia gioia, di ripubblicare in una nuova veste grafica, i primi tre volumi della serie dedicata al meraviglioso e fatato villaggio di Fairy Oak di Elisabetta Gnone.
Devo dirvi la verità, quando uscirono la prima volta, io ero già grande ma indovinate che lavoro facevo? La baby sitter, mi sentivo un po’ come Sefeliceiosarodirvelovorrò , ovvero Felì.! E’ stato grazie a due piccole pesti di nome Ilaria e Martina che l’ho conosciuta. Alle due “pigrone” proprio non andava di leggere e la cosa, a dirla tutta, a me non spiaceva, visto che mi divertivo a improvvisare una sorta di teatrino. 
Risultato? La mia voce ogni due per tre se ne andava e una passione per questa serie che però mi toccava leggere a tozzi e bocconi.
Mi piaceva leggere le avventure di Vaniglia e Pervinca, del villaggio di Fairy Oak e della splendida Vallata di Verdepiano.
Potevo forse io farmi sfuggire l’occasione di ri-leggere le loro avventure? Assolutamente no e fin dalla prima pagina è stata subito magia.
Il primo volume - “Il segreto delle Gemelle” - ci introduce alla vita delle sorelle Periwinkle. Dovete sapere infatti che il loro segreto è proprio in ciò che loro sono e che le rende uniche. Nonostante siano gemelle, magicamente parlando, una è l’opposto dell’altra.
Vaniglia, detta Vì, è una strega della Luce mentre Pervinca, detta Babù, è una strega del Buio cosa che preoccuperà non poco la loro zia Tomelilla e che sarà, fin dai loro primi anni di vita, fonte di non poche ansie e pericoli.
Sarà proprio Felì a raccontarci di loro e della loro famiglia, papà Cicero e mamma Dalia, dei pericoli che le circondano, delle loro amicizie, ma soprattutto conosceremo gli abitanti di questo splendido villaggio dove da anni regna l’armonia. Armonia che è destinata a durare ancora per poco perché un antico nemico minaccia Fairy Oak… il Terribile 21!
Assisteremo ai loro primi approcci con la magia e cominceremo a capirle caratterialmente, grazie anche all’abile scrittura di Elisabetta Gnone, che riesce sempre a caratterizzare ogni personaggio senza mai perdere un colpo.
Nel secondo volume, “L’Incanto del buio”, Felì ci parla del suo arrivo a Fairy Oak e - soprattutto - del suo arrivo in casa Periwinkle. Le gemelle sono ormai delle streghette provette ma qualcosa sta per mettere a repentaglio la loro indissolubile unione. L’inspiegabile attrazione di Pervinca per il Buio. Zia Tomelilla ha sempre cercato di tenere sott’occhio la piccola Babù, ma sa benissimo che ci sono cose che nemmeno lei può contenere, come l’incredibile abilità dei bambini nel compiere azioni del quale si è totalmente all’oscuro. Pervinca si dimostrerà una bambina tenace, a volte testarda, e soprattutto curiosa e con una grande sete di conoscenza. E sarà proprio la sua curiosità a metterla in pericolo quando, nel periodo in cui l’alleanza tra Magici e Nonmagici verrà messa in discussione a seguito di una dura battaglia contro il Signore del Buio, a metterla in pericolo.
Il volume si chiude lasciandoci con molte domande e con la curiosità di sapere cosa è cambiato in Pervinca, qual’è il suo segreto e soprattutto cosa accadrà.
Non c’è dubbio che i libri di Elisabetta Gnone sono sempre una delizia per la mente e lo spirito. Piccole lezioni di vita sono nascoste tra le righe dei suoi romanzi e i bambini imparano presto cosa vuol dire e quanto sia importante la famiglia, il valore dell’uguaglianza, l’amicizia e cosa può voler dire la fiducia in sè stessi e quanto questa sia importante, quanto l’unione conti nell’affrontare un problema o una minaccia e dei primi batticuori, come quello che Pervinca ha per il giovane mago Grisam.
Non da ultimo è la grafica che caratterizza i suoi romanzi, sempre ben curati dal punto di vista editoriale e pieni di immagini che non mancheranno di deliziare e incuriosire i bambini.
Non c’è dubbio, un piacevole salto nel passato, per questa lettrice ormai adulta che non smette mai - nel cuore - di sentirsi una bambina.
Assolutamente consigliati e perfetti per introdurre i più piccoli alla lettura, con dei romanzi che li aiuteranno a crescere e soprattutto a confrontarsi, nei loro primi passi di vita, con ciò che li circonda.

dal suo sofà
la vostra

6 commenti:

  1. Wow Ophelie ne ho sentito gia' parlare con molto entusiasmo ed infatti e' in lista, adesso hai anche tu aumentato a dismisura la voglia di leggere questa serie ❤️_❤️

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono molto carini da leggere, nonostante siano per ragazzi e la grafica è dolcissima, piena di disegni e illustrazioni. ^^

      Elimina
  2. Felicissima che la serie ti stia piacendo, è una delle mie preferite ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono dolcissime e soprattutto insegnano quali sono i valori fondamentali della vita <3

      Elimina
  3. Risposte
    1. Ciao! Le storie di Elisabetta Gnone sono sempre incantevoli

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...