lunedì 8 agosto 2016

Recensione: "Il destino viaggia in Mercedes" di Stephanie Doyle

Buon pomeriggio paginette ^^
Penso che il vizio della famosa "pennica" non mi passerà mai @.@
Mi sono ripresa da una "dormitina" circa un'ora fa. Il problema? Mi sono addormentata alle 14!  -_- 
Lo ammetto... a volte mi faccio schifo da sola!

Pennichelle a parte, mi faceva piacere parlarvi dell'ultimo romanzo letto che, nel mio caso, è stato un vero e proprio toccasana! ;)


"Il destino viaggia in Mercedes” di Stephanie Doyle



Titolo: "ll destino viaggia in Mercedes" Autore: Stephanie Doyle ♥ Editore: HarperCollins ♥ Pag.: 131 ♥ Genere: Contemporary romance ♥ Prezzo: ebook €2,99
LINK ACQUISTO ♥ 

Sinossi
In un momento di temporanea follia Baily Monohan ha fatto ai suoi genitori una promessa. Okay, una stupida promessa. "Io, single a 30 anni? Ma figurati! Sì, mamma, se dovesse accadere torno a casa e sposo il caro Harry." E così Baily - ancora non può crederci - sta guidando da Seattle verso il New Jersey con armi, gatto e bagagli, quando si scontra con una Mercedes nera, da cui esce un tizio con un umore ancor più nero. Anche Daniel Blake sta andando sulla East Coast per via di un matrimonio. Ma non per parteciparvi, per impedirlo!


Recensione

Questo piccolo romanzo è stata la mia salvezza! Uscivo da una lettura che mi aveva colpito nel profondo e proprio non sapevo come il mio spirito di lettrice se la sarebbe potuta cavare con il libro successivo. Ora, non so se devo ringraziare la Dea Talia oppure il fatto che - per una volta nella vita - ‘na bella botta de c… ehm! Scusate, deretano sia venuta a me, fatto sta che la mia scelta è caduta su questo delizioso “Il destino viaggia in Mercedes” di Stephanie Doyle.
I protagonisti assoluti sono Daniel, Baily e Miss Theodora Roosvelt, la gatta della protagonista. Baily è un concentrato di energia e dolcezza, umorismo e sensualità. Ha un carattere esuberante scalfito da un’ombra che aleggia su di lei, un “patto”.
In quello che è un evidente caso di “infermità mentale temporanea”, Baily promise alla sua famiglia del New Jersey che, se non fosse riuscita a sposarsi entro 7 anni, sarebbe tornata a casa per concedersi in sposa a Harry, ragazzo dolce e affidabile che da sempre ha una cotta per lei. E’ ovvio che qualcosa nel suo piano non ha funzionato e così, svariati ragazzi dopo e alla “veneranda” età di 30 anni, si ritrova a dover lasciare Seattle e a tornare dai suoi genitori, dove l’aspetta il caro Harry.
Dall’altra parte della città, Daniel sta vivendo un incubo. Appena tornato da un viaggio di lavoro si ritrova a dover fare i conti con la notizia che sua sorella sta per sposare Larson, un piantagrane in cerca di soldi. Disposto a tutto pur di impedire questo matrimonio, Daniel salta subito in macchina e, destinazione Philadelphia, spera di arrivare in tempo affinché questo dramma non si consumi. Rimasto orfano da piccolo, sua sorella è tutto ciò che gli resta della sua famiglia e il pensiero che lei getti via la sua vita per stare con un uomo che non la ama, lo divora.
Complice una mucca, un camion e un’esibizione alquanto stonata a beneficio di Miss Theodora, Daniel e Baily si ritrovano ad essere compagni su un maggiolone giallo alquanto precario, in quello che si preannuncia essere una lungo viaggio on the road all’insegna del divertimento, del buonumore e della suspense, il tutto - ovviamente - a nostro beneficio!
Eh, già! Perchè i due non faranno altro che discutere per tutto il tempo.
Credo di non aver mai riso così tanto per un romanzo. Il pragmatismo di Daniel mal si sposa con l’esuberanza di Baily e i due, insieme a Miss Theodora - che vi assicuro fa sentire la sua presenza con i suoi “Miao” di assenso e dissenso - rendono questo romanzo una vera delizia.
Un po’ di romanticismo? Don’t worry! Cupido trova il suo spazio e si fa sentire alla grande, in quella che è, di sicuro, una delle storie più leggere e spensierate che mi siano mai capitate tra le mani.
La scrittura di Stephanie Doyle è fresca, frizzante, scorrevole, i dialoghi sono serrati e la scrittrice riesce a far cambiare continuamente punto di vista senza mai crear confusione o incertezze.
Assolutamente consigliato per chi vuole deliziarsi con un romanzo ricco di humour che non mancherà di farvi sorridere e innamorare.
 
 
dal suo sofà
la vostra  


9 commenti:

  1. Ciao Ophelie,
    finalmente ho trovato il libro che cercavo =), qualcosa di divertente e ho voglia di leggerlo al più presto ma ahimè ho un botto di libri da recuperare e recensire...
    Ella
    P.s: Ho visto solo adesso il tuo Rating e devo dire che quel #maiunagioia mi perseguita XD
    Ella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ella! Non sai quanti ne ho indietro io! :/
      Sono stata contenta però di averlo letto, poche pagine e un concentrato di ironia. Mi è davvero piaciuto. Io praticamente sono nel periodo #maiunagioia >.<

      Elimina
    2. Ophelie le mie ferie saranno dedicate alle letture in arretrato e alle loro recensioni >.<... Quasi quasi le lascio in arretrato e mi leggo questo XD!

      Elimina
    3. Quanto ti capisco Ella. A volte è difficile conciliare tutto ^^

      Elimina
  2. Mi stuzzica tantissimo questo libro, sembra davvero fresco, quello che ci vuole per l'estate, anche io pero' come Ella devo fare i conti con le letture arretrate che mi chiamano proprio... Quando mi riusciro' a portate in pari??????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ely non ci pensare prima o poi ci porteremo in pari XD
      Ella

      Elimina
    2. Ciao Ely! Mi sa che stiamo messe tutte bene XD

      Elimina
  3. aaaaahhh io amo i romanzi di questo genere! Me lo segno assolutamente *^*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jessica, giuro che per una volta invece di piangere,ridevo come una scema! XD

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...