lunedì 11 aprile 2016

Recensione: "Niente prima di te" di Doranna Conti e Daniela Ruggero

Buon pomeriggio paginette ^^
Come procede questo inizio settimana? Il mio come sempre, tra clienti con la luna storta e tisane calmanti.
Ma fa parte del lavoro e quindi accetto di buon grado e mi dipingo sulla faccia un'espressione stile "Gatto del Cheshire" di Alice nel Paese delle Meraviglie. Le cose importanti sono altre, tipo l'aver saltato per la prima volta in 5 anni il Romics e non aver sfoggiato uno dei miei cosplay.... SOB! Triste io! :(
Per non pensarci ieri ho praticamente divorato il romanzo scritto a 4 mani da Doranna Conti e Daniela Ruggero, "Niente prima di te", una storia molto particolare...


"Niente prima di te" di Doranna Conti e Daniela Ruggero

Titolo: "Niente prima di te"
Autore: Doranna Conti, Daniela Ruggero
Pagine: 155
Editore: Self Publishing
E book: € 0,99
Cartaceo: ---  

Sinossi 
Nathan e Karen non conoscono l'esistenza l'uno dell'altra. Le loro vite scorrono separate dall'oceano fino a quando il destino non decide di incrociare le loro strade, in modo imprevedibile e devastante. Una verità celata, quasi uno scherzo del destino, si prenderà gioco di loro, allontanando ciò che non può essere unito. Dal loro primo incontro si sentono attratti l'uno verso l'altra, fino a quando scoprono però di essere fratellastri. E sarà questo il loro tormento.

Recensione
Forse sarebbe meglio cominciare dal principio, ossia come questo romanzo è arrivato a me. Dovete sapere che la maggior parte degli acquisti “libreschi” che faccio, avvengono principalmente su store on line, consultati su tablet e nel corso di estenuanti episodi di shopping compulsivo. Il risultato? Mi ritrovo con minimo una decina di titoli in più sul kindle e svariati euro in meno sulla poste pay. Un giorno, controllando che tutti i titoli fossero stati scaricati correttamente, noto questa cover bellissima, c’era solo un piccolo particolare ossia il fatto che io quel romanzo non l’avevo proprio acquistato. Ovviamente la coscienza si è subito messa in moto e fatta sentire: “Vedi? Ecco cosa succede a spuntare la casella acquista con un click!”, presa dallo sconforto sono corsa a vedere di cosa si trattava, ho letto la sinossi e, a occhi meravigliati, ho deciso di leggerlo per vedere come le autrici - Doranna Conti e Daniela Ruggero - davano un senso a questa storia sconvolgente. E un senso glielo hanno dato.
Karen Moore è una ragazza inglese che sta attraversando un momento difficile, sua madre sta morendo di cancro e lei, oltre al dolore per l’imminente perdita che l’aspetta, deve anche far fronte ai debiti che ha dovuto contrarre per sostenere gli ingenti costi delle cure mediche.
Dall’altro lato dell’Oceano vive Nathan Miller, proprietario di uno dei circoli privati più esclusivi di New York. Nathan è senza dubbio un uomo dal grande fascino e preda ambita da numerose arrampicatrici sociali anche se, l’unica relazione degna di nota nella sua vita, è quella che vive con la sua segretaria personale Brenda, basata più sul sesso che su altro.
Cosa hanno in comune Karen e Nathan? Lo stesso padre. Completamente all’oscuro dell’esistenza l’uno dell’altro, lo scopriranno nel modo più tragico. Alla morte del padre di Nathan, all’apertura del testamento, Nathan e Karen verranno messi di fronte alla sconvolgente verità. Sia in America che in Inghilterra la cosa non verrà certo presa nel migliore dei modi, Nathan cercherà subito di capire quali saranno le intenzioni di quella che vede come una sanguisuga pronta a togliergli ciò che è suo di diritto mentre Karen si vedrà costretta ad apprendere una verità che sua madre le aveva taciuto per tutta la vita, facendole credere che suo padre l’avesse abbandonata quando era ancora una neonata. Mantenendo fede alla promessa fatta alla donna in punto di morte, un’ormai sola Karen, partirà per gli Stati Uniti per conoscere il suo fratellastro e per riscuotere la sua parte di eredità. L’incontro tra i due non sarà incoraggiante, Nathan farà non poca fatica a nascondere l’astio che prova nei confronti  della donna, ma ancora di più gli costerà cercare di reprimere quei sentimenti di passione e possesso che Karen suscita in lui. Sentimenti contraccambiati e vissuti in preda alla vergogna e ai sensi di colpa. Sarei poco credibile se dicessi che questa storia non ha suscitato in me nessun contrasto, ma più andavo avanti e più mi immedesimavo in quelle due anime così tormentate e vittime di un sentimento che non perdona visto che, come si dice spesso, non si può scegliere chi amare. Il personaggio che più mi ha affascinato è senza dubbio Nathan, un uomo capace di affrontare tutto, anche la dannazione eterna, pur di vivere quell’amore così proibito. Da brava curiosa quale sono, credo che avrei preso questo romanzo anche volontariamente, la trama mi ha coinvolto e l’epilogo riesce a far tacere anche i puritani grazie ad un espediente studiato ad hoc. Quello che forse mi ha deluso, è la velocità di narrazione. Nonostante il romanzo risulti coinvolgente, anche grazie ai PoV alternati dei due protagonisti, trovo che una trama così particolare e due personaggi così tormentati meritassero un approfondimento migliore.


dal suo sofà
la vostra

2 commenti:

  1. Caspita...sembra davvero interessante! Sinceramente ho un po' paura di soffrire eh...metto in WL! Grazie per la bella recensione, mi hai convinta ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La trama è un po' particolare, ma non preoccuparti! ;)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...