36 commenti
  1. Ciao:) condivido la tua opinione sul primo libro :) arrivata in fondo mi sono chiesta il senso ?!
    😊😊

    RispondiElimina
  2. Noooo, l'Umbertone nazionale ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fede l'ho detto! Io non ce l'ho con la storia, io ce l'ho con il BIGNAMI di storia che Umberto mi ha fatto leggere. Ogni due per tre mi toccava tornare indietro a cercare Adso per l'abbazia XD

      Elimina
  3. Il 0primo ce l'ho su uno scaffale e credo che resterà lì xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazia mia non lo fare! Per la tua sanità mentale non aprirlo neanche

      Elimina
  4. Ahahaha mi hai stesa con Melissa P.!
    Qui il mio post se ti va https://lamiacaoticalibreria.blogspot.it/2016/11/5-cose-che5-libri-che-non-consiglierei.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Melissa P. fu un disastro su tutta la linea per me e pensa che ha fatto anche una marea di soldi con quel romanzo

      Elimina
  5. Insomma ti viene proprio da dire: è proprio la più bella storia del mondo XD

    Non ho letto nessuno, nemmeno quello della Hodge, non mi ispirava e mi sa che ho fatto bene, comunque se ti va <3 https://angelsbook-reader.blogspot.it/2016/11/rubrica-5-cose-che-libri-che-non.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La storia più bella del mondo è quella di non leggerlo, di non aver nessun contatto con lui! ^^

      Elimina
  6. Come mai non ti é piaccio il nome della rosa??? Io ho intenzione di leggerlo.. So che eé molto bello!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha! Martina puoi legggerlo, è un bel libro ma ti a accorgerai che, molto spesso, Eco parla del periodo storico... Io quello ho odiato. Mi faceva perdere il filo

      Elimina
  7. Di Melissa P. ho letto L'ODORE DEL TUO RESPIRO e mi è bastato. Praticamente detiene il primo posto dei libri più BRUTTI che io abbia mai letto.
    Carta sprecata per nulla.
    -.-"

    Eleonora C
    LA BIBLIOTECA DELLA ELE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ele! Dopo 100 colpi io neanche sapevo che avesse scritto altro, ma per curiosità ho letto la sinossi... orrore!

      Elimina
  8. Bellezza Crudele... ringrazio di non aver mai comprato il cartaceo

    RispondiElimina
  9. Per il primo libro non è solo la storia a fare acqua da tutte le parti ma è anche lo stile dell'autore, entrambi vanno a braccetto!

    RispondiElimina
  10. Alcuni sentit,i tipo il 4 e il 5 della lista (di cui forse avrei letto quello della Hodge: ma davvero è così deludente?) gli altri purtroppo no...
    Buon sabato Ophelie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddea, i gusti son gusti. Ti dico solo che per metà romanzo la Hodge promette i fuochi d'artificio ma nel finale, a mio parere, si perde in un bicchier d'acqua.

      Elimina
  11. Ciao, nuova follower. Bellezza crudele per me è stato un ni, ho visto che è comparso diverse volte in questo argomento. Il nome della rosa l'ho letto alle medie (giusto l'altro ieri) e mi ricordo la fatica ma che mi era piaciuto. Non ci provo però a rileggerlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara, piacere! :) Il nome della rosa è un bel romanzo, quello che lo rende pesante, a mio giudizio, è tutta la parte di filosofia medievale che Eco ha inserito. Una fatica

      Elimina
  12. Risposte
    1. Ely lo dico per Te... salvati da Incerpi! XD

      Elimina
  13. Il libro della Hodge non era piaciuto nemmeno a me. Credo che le darò una seconda possibilità e leggerò almeno un altro dei suoi libri, o almeno questa era l'intenzione originale, ma più passa il tempo e meno mi sento convinta :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siannalyn io ho il tuo stesso dubbio anche perchè non capisco come mai un romanzo così acclamato all'estero qui non sia stato accolto alla stessa maniera. Per carità, i gusti son gusti ma o la traduzione ha lasciato a desiderare o proprio il romanzo non va perchè non è possibile che la maggior parte di noi abbia lo stesso parere. :/

      Elimina
    2. Ti posso dire che nel mio caso non è stata la traduzione, perché io l'ho letto in originale, ma la storia e i personaggi non sono riusciti a trasmettermi un granché :(

      Elimina
    3. E allora proprio no! Avevo provato a salvarlo ;)

      Elimina
  14. Sul primo libro avevo fatto un pensierino ma le recensioni negative superavano le positive e l'ho lasciato perdere. Il nome della rosa....io ci ho provato a 14 anni a leggerlo la prima volta e l'ho lasciato perdere, poi l'ho ripreso intorno ai 16 e l'ho letto tutto d'un fiato e mi è stra piaciuto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma è normale! Ci sono dei tempi anche per i libri. Non si può sostenere il peso della filosofia medievale a 14 anni. Sarebbe come dare Erasmo da Rotterdam in prima media... me sparo. Rileggendolo ora sono sicura che lo apprezzerei molto di più ^^

      Elimina
  15. Ha ha ha, Ophelie! "Gli ormoni fanno i rave 24 h su 24"! Buahahaha!
    Comunque avevo appena inserito "Bellezza crudele" in wishlist; gisto l'altro ieri! Non dirmi così... e ho anche "La storia d'amore più bella del mondo" in attesa di lettura perché me lo ha spedito l'editore, anche se non è il mio genere. Pensavo di leggerlo perché mi sembra leggero, ma ora sono un po' combattuta :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provaci con "Bellezza crudele", io ti dico che per metà libro è stato interessante ma poi si è perso alla grande. Per il secondo credimi... non aprire quel libro! XD

      Elimina
  16. Il libro di Incerpi non credo avrà un seguito visto il feedback negativo..o almeno lo spero, anche io l'ho messo come il primo di quelli che non consiglierei mai! ç_ç

    Bellezza crudele a me è piaciuto da matti...! o.o

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il povero Massimo ormai è bollato da tutti! >.<

      Elimina
  17. No vabbè tu sei il male ahahah mi hai fatto morire dalle risate specialmente con Massimino tuo ma come ho fatto a farmi sfuggire questo post? ahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma è perchè in un certo senso gli voglio bene! E' quella tenerezza che nasce quando non vuoi essere malefica... ahahahahah

      Elimina